Presentazione

E' un formaggio fresco da tavola originario dell'omonimo altopiano delle Alpi.
Semi duro, a pasta semicotta di colore bianco leggermente paglierino con occhiatura marcata ed irregolare, presenta una crosta sottile ed elastica. Ricco di fermenti lattici vivi, ha un sapore delicato, morbido e gradevole con un piacevole aroma di latte.

La storia

L’Asiago fresco nasce nell’omonimo altipiano, un’area verde ricca di pascoli e, a differenza dello stagionato ,si ottiene nelle zone di pianura e normalmente i caseifici di grandi dimensioni. L’origine di questo formaggio è piuttosto recente: l’inizio della sua produzione risale infatti agli anni ’20.L’Asiago fresco viene chiamato anche Asiago pressato poiché le forme appena prodotte vengono sottoposte ad una pressatura sotto torchi manuali o idraulici in modo da asciugarle più possibile. Questo prodotto "nuovo" ha incontrato con facilità il gusto del consumatore attuale che privilegia i sapori dolci e morbidi. L’ Asiago ha ottenuto la Denominazione d'Origine Protetta nel 1996.

Il territorio

L’asiago è un formaggio tipico dell’omonimo altipiano e si produce nella zona che va dalla pianura padana agli alpeggi dell'Altopiano di Asiago e del Trentino. La zona di raccolta del latte e di produzione del formaggio Asiago DOP ...