Rapporto Coop 2020

Pubblicato il: 23/04/2021
Nomisma e Ufficio Studi Ancc-Coop hanno realizzato due indagini che raccontano l’evoluzione dell’approccio degli italiani all’emergenza pandemica.
Nomisma e Ufficio Studi Ancc-Coop hanno realizzato due indagini che raccontano l’evoluzione dell’approccio degli italiani all’emergenza pandemica. Abbiamo evidenziato i dati che ci sembrano più attinenti al nostro settore considerando che, a causa delle molte incertezze sul futuro, le famiglie italiane stanno mettendo in discussione le abitudini in fatto di consumi. Per quanto riguarda il tema dell'alimentare però, la ricerca evidenzia come nel 2021 le tipologie di prodotti che registreranno le performance migliori saranno: a base di materie prime prodotte in Italia; naturali; gourmet; tradizionali. Più in generale si è assistito ad una polarizzazione di comportamenti, da un lato è emersa una maggiore attenzione alla spesa – nel senso che si prediligono alimenti meno costosi e si evitano gli acquisti ritenuti superflui – dall'altro sono aumentate le vendite di prodotti "di marca", testimonianza di una ricerca della qualità.

Abbiamo trovato tanti tratti comuni tra i formaggi tipici di cui siamo produttori e le caratteristiche dei prodotti che saranno premiati dagli italiani, speriamo quindi in un 2021 di crescita per il settore ma in generale per il Paese.

1.png2.png3.png4.png
Rapporto Coop 2020